Nadia Toffa, l’ultimo video-testamento: "Sto facendo il possibile per ritardare la mia morte"

Nadia Toffa (Photo by Stefania D'Alessandro/Getty Images)

Durante la prima puntata de Le Iene, in onda il 1 ottobre, verrà trasmesso un video speciale dell'inviata scomparsa il 13 agosto dopo una lunga battaglia contro il cancro. Ecco alcune anticipazioni.

Una puntata speciale

Non sarà un inizio di stagione facile per il gruppo de Le Iene. Senza Nadia Toffa e il suo sorriso contagioso, Nicola Savino e compagni cercheranno di andare avanti, ma non hanno intenzione di dimenticare la collega per un solo istante. La conduttrice 40enne sarà presente in studio grazie a un video-testamento che verrà mandato in onda proprio all'inizio della trasmissione di Italia 1. Si tratta di un documento intimo, con contenuti speciali e inediti, registrato il 21 dicembre 2018 proprio per volontà dell'inviata.

LEGGI ANCHE: Funerali Nadia Toffa, l'ultimo straziante saluto nella sua Brescia

Cosa contiene il video di Nadia Toffa

Come anticipato da Il Corriere della Sera, la clip è un vero e proprio testamento, dove Nadia Toffa chiede di essere accompagnata a incontrare le persone a lei più care. "La sorpresa è che vorrei incontrare amici, vecchi, nuovi, persone care, parenti, colleghi che hanno lasciato un segno in questo mio ultimo anno tremendo, persone che contano davvero - ha spiegato Nadia nel suo video - Sono cambiata tantissimo. Non è il quanto vivi, ma come vivi. Quando muore una persona, trovo stupida la domanda: quanti anni aveva? Non contano gli anni, ma se hai vissuto intensamente. Io sto facendo il possibile per ritardare la mia morte, tutte le cure possibili. Vedremo quanto tempo avrò ancora, ma non credo molto".

GUARDA ANCHE: Nadia Toffa, folla e lacrime per l'ultimo saluto

LEGGI ANCHE: Nadia Toffa, le parole strazianti della famiglia

Immagini e parole strazianti

Il video prosegue con la lista delle persone che più hanno contato nella vita di Nadia: "Mia madre Margherita, persona meravigliosa, mi spiace più per lei che per me; Max che sarà con noi alla chemio; due mie compagne di liceo classico, Margherita e Francesca; un mio amico di Brescia, Tommaso; il mio boss Davide Parenti. Poi la mia amica Sara, la mia nonna Maria donna tutto d’un pezzo; la mia nipotina Alice (sono orgogliosa perché mi assomiglia un sacco). E Silvio Berlusconi: non l’ho mai conosciuto ma avrei tante curiosità da chiedergli. Provo molta gratitudine per lui, ha fatto partire l’elicottero per me per farmi portare subito al San Raffaele quando sono stata male a Trieste. Gli direi: ‘Io non l’ho mai votata, non sono la migliore conduttrice di Mediaset, perché mi vuole bene?'. La tragedia ti sbatte in faccia la verità, chi ti ama. E tutto è più chiaro. E capisci che gli amici veri non ti mollano potremo rivederci, fermare il momento".

GUARDA ANCHE: Il profilo di Nadia Toffa