Nancy Brilli confessa: “Sono single ma gli uomini non mancano”

Nancy Brilli

Nancy Brilli non è mai stata così single e così felice in vita sua: lo ha raccontato in una lunga e intima intervista al settimanale Oggi. Dopo una serie infinita di relazioni, dopo due matrimoni e una convivenza finita male, l’attrice ormai cinquantacinquenne si sta godendo la sua serenità e soprattutto l’attenzione degli uomini che, a quanto pare, non hanno mai smesso di trovarla bella.

Nancy Brilli: “Sono single e felice”

Il suo primo matrimonio è stato celebrato quando Nancy aveva soltanto 21 anni: a scambiare gli anelli con lei c’era Massimo Ghini. Dopo la fine del matrimonio con l’attore la Brilli ha sposato in seconde nozze Luca Manfredi, figlio dell’indimenticabile Nino.

Anche quel matrimonio si concluse per incompatibilità caratteriale e, negli ultimi quindici anni Nancy è stata profondamente legata a Roy De Vita, che però non ha mai sposato. Roy era il chirurgo che, secondo molti, aveva il merito di rendere indelebile la bellezza di Nancy: se il viso di Nancy non è mai sfiorito però, l’amore della coppia sì, e i due sono separati da quasi un anno.

Con alle spalle una vita sentimentale turbinosa, Nancy Brilli oggi sembra decisa a prendersi una pausa e a concentrarsi sulla sua vita e sul suo lavoro.

Il fatto che non abbia un uomo al proprio fianco come negli ultimi 35 anni però non significa che le manchino i corteggiatori: l’attrice ha spiegato che riscuote ancora moltissimo successo e che i corteggiatori bussano letteralmente alle sua porta, offrendole occasioni che non avrebbe alcun senso lasciarsi scappare.

“Mi faccio aiutare da una psicologa”

Dopo la fine della lunghissima storia con Roy De Vita, Nancy Brilli ha compiuto la difficile scelta di analizzare la propria vita e capire quali sono gli errori che commetteva nello scegliere i propri uomini. Si tratta di un percorso lungo e difficile, che Nancy ha sentito il bisogno di compiere con la guida di uno psicologo.

Dalla sua nuova consapevolezza Nancy ha capito che la mancanza di una figura materna di riferimento (è rimasta orfana di madre a 10 anni) le ha fatto maturare il bisogno spasmodico di un clan, di una famiglia che potesse sostituire quella di origine e che cercava di compensare questa mancanza con continue relazioni sentimentali.

“Io cambio, gli uomini devono cambiare”

Pare che il problema più frequente nelle relazioni della Brilli sia il continuo cambiamento del carattere e degli interessi dell’attrice. Nancy ha spiegato di aver incontrato uomini legnosi ed egocentrici, poco inclini al cambiamento che invece è il pane quotidiano della sua vita.

Se gli uomini si rifiutano di cambiare con lei, dopo aver lottato con le unghie e con i denti per mantenere in piedi la coppia, Nancy ha ormai imparato che la ritirata strategica è un’opzione accettabile e che, alla fine, si può rimanere amici.

E’ rimasta molto amica infatti di Luca Manfredi, padre del suo unico figlio Francesco. Quest’ultimo inoltre considera il figlio di Roy De Vita un vero e proprio fratello e i due ragazzi hanno continuato a frequentarsi anche dopo la fine della relazione tra i loro genitori.