Nancy Pelosi e il viaggio in Asia senza toccare Taiwan

no credit

AGI - L'ufficio della speaker della Camera Usa, Nancy Pelosi, ha pubblicato il programma e l'itinerario del suo tour in Asia, dove non si fa menzione di Taiwan, la potenziale tappa su cui si erano rincorse indiscrezioni mai confermate ufficialmente ma che erano bastate a suscitare l'irritazione della Cina.

Secondo il comunicato stampa diffuso, la missione prevede: Singapore, Malesia, Corea del Sud e Giappone. Alla sua partenza ieri, il volo su cui viaggia la presidente della Camera e la delegazione è stato seguito da migliaia di utenti sui siti di tracciamento aereo, fino a che, dopo una sosta alle Hawai, non è stato più possibile monitorarne gli spostamenti.

"Dopo una sosta per il rifornimento alle Hawaii, abbiamo avuto un briefing dalla dirigenza dell'United States Indo-Pacific Command" - il comando responsabile per l'area dell'Oceano Pacifico e gran parte dell'Oceano Indiano - nonché di una visita al Pearl Harbor Memorial e alla nave da battaglia USS Arizona".

La delegazione del Congresso ha poi reso omaggio ai caduti "nel brutale attacco a Pearl Harbor", ha riferito Pelosi. "Il viaggio si concentrerà sulla sicurezza reciproca, il partenariato economico e la governance democratica nella regione indo-pacifica", si legge nella nota.

La speaker della Camera ha annunciato che la delegazione "terrà riunioni ad alto livello per discutere di come promuovere ulteriormente i nostri interessi e valori condivisi, tra cui pace e sicurezza, crescita economica e commercio, pandemia, clima crisi, diritti umani e governance democratica".

"Sotto la forte guida del presidente Biden, l'America è intenzionata a un impegno strategico nella regione, comprendendo che un Indo-Pacifico libero e fiorente è fondamentale per la prosperità nella nostra nazione e di tutto il mondo", ha ricordato la presidente della Camera.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli