A Napoleone Ferrara medaglia d'oro fondazione G.B. Bietti

Red

Roma, 23 mag. (askanews) - Il prof. Napoleone Ferrara, accompagnato dal prof. Mario Stirpe e dal dottor Matteo Piovella, Presidente della Soi, è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Domani, all'interno del 17° Congresso Soi nella prestigiosa cornice del Roma Convention Center "La Nuvola" presso la Sala Auditorium alle ore 12.15 Stirpe, presidente della Fondazione G.B.Bietti consegnerà la Medaglia d'Oro della Fondazione Gian Battista Bietti al prof. Napoleone Ferrara considerato tra i primi due scienziati italiani più importanti al mondo.

Ferrara nel 2010 si è aggiudicato il Lasker Award 2010 per aver identificato il VEGF, fattore di crescita vascolare endoteliale che gli valse anche una candidatura al Nobel per la medicina. La scoperta di VEFG ha permesso lo sviluppo di terapie per malati affetti da degenerazione maculare, principale causa di cecità al mondo. Il prestigioso Premio Lasker si assegna unicamente a quegli scienziati che hanno cambiato la storia dell'umanità. Napoleone Ferrara ha cominciato i suoi studi all'Università di Catania che non seppe o non volle sostenerlo e per questo motivi le sue ricerche e le sue scoperte scientifiche si sono spostate negli States. Attualmente è Senior Director al Moores Cancer Center of California a San Diego.