Napoli, 72enne si spara: all'origine forse una cartella esattoriale

Napoli, 5 mag. (LaPresse) - Si è sparato un colpo di pistola alla testa ed è stato portato in gravi condizioni all'ospedale. E' successo a Napoli in tarda mattinata. Protagonista un 72enne di Pozzuoli che, nonostante l'età avanzata, lavorava ancora nella sua officina meccanica di barche, sul litorale partenopeo, insieme al figlio. E' stato proprio quest'ultimo a chiamare i soccorsi e a portarlo d'urgenza all'ospedale Loreto Mare. Secondo quanto ha raccontato il figlio ai carabinieri, all'origine della tragedia ci sarebbe una cartella esattoriale da circa 15mila euro ricevuta nei mesi scorsi. La pistola era legalmente detenuta.

Ricerca

Le notizie del giorno