Napoli-AZ Alkmaar, si gioca (per ora). La Asl può intervenire solo in un caso

·1 minuto per la lettura

Napoli-Az Alkmaar si gioca, per ora. Nonostante i 13 casi di positività al Covid dichiarati dal club olandese all'interno del gruppo a due giorni dal match di Europa League contro gli uomini di Gattuso, dalla Uefa e dalle autorità sanitarie napoletane è arrivato il via libera per la regolare disputa del match.

CONTROLLI ALL'AEROPORTO - La formazione olandese, atterrata a Capodichino alle 13.20, ha presentato all'Usmaf (il servizio sanitario di frontiera) la documentazioni e i certificati di negatività dei tamponi svolti dai 19 calciatori convocati per la partita di domani e degli altri componenti della spedizione, oltre ad essere stata sottoposta alla misurazione della temperatura. Una procedura necessaria per poter accedere in città e che, al momento, esclude possibili interventi dell'Asl locale sullo svolgimento della gara.

LA ASL INTERVIENE SE... - Tuttavia, qualora emergessero nelle prossime ore problematiche di salute e la comparsa di sintomi da Covid all'interno del gruppo dell'AZ Alkmaar, le autorità sanitarie della Regione Campania potrebbero prendere in mano la situazione e rimettere tutto in discussione. Sull'argomento è intervenuto in conferenza stampa anche il tecnico degli olandesi Arne Slot: "Sono giorni difficili, abbiamo fatto di tutto per venire qui, per fortuna siamo negativi e quelli positivi stanno bene, senza sintomi. Abbiamo parlato anche con Federazione e Uefa e non vediamo l'ora di giocare".