Napoli, baby gang rapina tabaccheria: presi mente spartivano bottino -2-

Cro/Mpd

Napoli, 20 lug. (askanews) - Recuperati circa 940 euro, i giovanissimi malviventi sono fuggiti per le vie limitrofe cercando di far perdere le proprie tracce; dopo pochi minuti tutti e sette si sono riuniti per spartire e distribuire il denaro sottratto.

I Carabinieri hanno identificato i sette grazie alle indagini svolte nei minuti immediatamente successivi, attraverso l'analisi dei sistemi di videosorveglianza degli esercizi commerciali della zona ed il confronto con gli indumenti indossati dai rapinatori, oltre che grazie alla comparazione delle impronte lasciate sul luogo del reato. E hanno sequestrato ai sette la refurtiva, il revolver, un coltello con lama "ad artiglio" e le bandane. I due maggiorenni sono stati tradotti al carcere di Poggioreale, mentre per i minorenni si sono aperte le porte del C.P.A. dei Colli Aminei.

Dopo gli interrogatori di convalida, per i tre minori protagonisti dell'irruzione nella tabaccheria è stato disposto il collocamento in comunità.