Napoli: bancarotta fraudolenta, ai domiciliari un ortopedico

Aff

Napoli, 23 gen. (askanews) - Bancarotta fraudolenta, riciclaggio, concussione e sequestro di beni dal valore di 5 milioni di euro. Sono queste le accuse con il quale la guardia di Finanza di Napoli ha posto agli arresti domiciliari un noto professionista campano. Le indagini sono state coordinate dalla locale Procura della Repubblica, che ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale partenopeo con la quale sono stati disposti gli arresti domiciliari nei confronti dell'ortopedico napoletano Paolo Iannelli, nonché il sequestro preventivo di una società a lui riconducibile, "IL MULETTO"; unitamente a denaro e altri beni, fino alla concorrenza di quasi 5 milioni di euro.

L'attività investigativa, condotta dagli specialisti del Gruppo Tutela Mercato Capitali del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli, ha avuto origine dal fallimento della società "Casa del Sole spa", proprietaria della clinica Villa del Sole, di fatto amministrata da Iannelli il quale, oltre a detenere, personalmente e/o attraverso persone di sua fiducia, quote della società fallita, rivestiva la carica di Primario sia presso la C.O. Ortopedia del ginocchio dell'Ospedale cittadino "Cardarelli", che presso la suddetta clinica.

(segue)