Napoli: cadavere all'interno di un bagagliaio, 30enne freddato a Scampia

Scoperta choc a Napoli dove il corpo di un uomo è stato trovato avvolto in una coperta all'interno del bagagliaio di una macchina.

La vittima, il 30enne Domenico Gargiulo, è stato freddato con un colpo alla testa ed il corpo è stato rivenuto dalla polizia in un'auto parcheggiata in un'area condominiale di via Zuccarini, nel quartiere di Scampia. Non poco distante da lì, nella giornata di sabato, ad essere ucciso era stato Giuseppe Sorrentino e un nuovo omicidio fa accendere le luci dei riflettori sul quartiere partenopeo. L'auto in cui è stato ritrovato è risultato rubata, la polizia e la DDA indagano sui due episodi e sui possibili collegamenti dei casi.

Gargiulo, secondo quanto riportato dall'Ansa, era riuscito più volte a scampare ad agguati contro di lui, nell'ambiente malavitoso napoletano veniva considerato una sorta di protetto dal destino. A tu per tu col killer una volta si inceppò l'arma, nel 2012 si salvò dall'agguato nel quale perse però la vita un innocente estraneo alla vita criminale.