Napoli, catturato l’omicida in fuga da Poggioreale

napoli evade carcere

Robert Lisowski, il detenuto 32enne, di origine polacche è stato catturato dopo due giorni di fuga. L’uomo era evaso da Poggioreale utilizzando una fune.

Catturato l’omicida in fuga

Dopo due giorni di fughe e nascondigli, Robert Lisowski è stato catturato. L’omicida fuggito da Poggioreale utilizzando delle funi arrotolate è stato trovato nella zona di Borgo Loreto, nel pieno centro della città.

L’uomo, 32enne, era stato arrestato dalla Squadra Mobile di Napoli lo scorso 5 Dicembre 2018 e doveva scontare una pena per omicidio.

Subito dopo la sua evasione, avvenuta grazie l’utilizzo di una fune, la Questura aveva diramato le sue generalità e la sua descrizione al fine di rendere la ricerca più efficiente. Oltre a questo, avevano aggiunto che si trattava di un soggetto pericoloso, per questo motivo sarebbe stato indispensabile qualsiasi aiuto da parte dei cittadini partenopei nell’avvisare le forze dell’ordine in caso di avvistamento.

Il segretario nazionale per la Campania del Sappe, Emilio Fattorello aveva aspramente attaccato la sicurezza della città: “Possiamo dire tranquillamente che si tratti di un’evasione annunciata da parte nostra. Il punto di non ritorno di una situazione drammatica. Dobbiamo controllare oltre 2000 detenuti. Questo è il risultato di quello che temevamo che succedesse”.

La fuga dell’uomo si è conclusa due giorni dopo la sua evasione. Ora oltre l’accusa di omicidio dovrà rispondere dell’evasione. Sono in corso ora le indagini per ricostruire la dinamica e il movente dell’evasione.