Napoli, chiude altra dsala cinematografica per la crisi economica

·2 minuto per la lettura
cinema arcobaleno vomero supermercato cinese
cinema arcobaleno vomero supermercato cinese

Lo storico cinema Arcobaleno del Vomero chiuso da anni presto verrà rimpiazzato da un supermercato cinese. La crisi economica causata dal covid potrebbe portare in pochi anni anche alla chiusura di altri centri culturali e sale cinematografiche del quartiere. Il presidente del Comitato Valori “Oggi è un giorno triste per tutti”.

Cinema Arcobaleno sarà un supermercato cinese

Gli abitanti del Vomero, quartiere di Napoli dovranno dire addio al cinema Arcobaleno, che presto lascerà il posto a un supermercato cinese. La crisi economica causata dalla pandemia covid miete vittime anche tra i centri culturali italiani, specialmente sale cinematografiche.

Il cinema Arcobaleno ne avrebbe tante da raccontare. Costruito dopo la Seconda Guerra Mondiale, negli anni ’50 era conosciuto come “Cinema Stadio”, data la sua vicinanza con lo stadio Collana che allora ospitava il Napoli Calcio.

Oggi è un giorno triste per i cinefili partenopei ma anche per tutti quei vomeresi che, in oltre sessant’anni di vita, hanno avuto occasione di trascorrere in quelle sale tante bellissime ore“. Così commenta Gennaro Capodanno, ex presidente della Municipalità Vomero-Arenella e presidente del Comitato Valori collinari.

Stamani sono iniziati i lavori nei locali del cinema Arcobaleno in via Consalvo Carelli-continua Capodanno- Abbandonata la sua destinazione storica, a breve, stando a quando si è potuto apprendere sui luoghi, vedrà nascere al suo posto un centro commerciale cinese.

Cultura a rischio

Secondo il presidente del Comitato, da mesi rischia la chiusura anche il cinema-teatro Acacia. Su otto sale cinematografiche del Vomero, negli ultimi anni ben 5 avrebbero chiuso i battenti. E ora i numerosi lockdown dovuti al coronavirus hanno peggiorato la situazione culturale del quartiere, oltre che di tutto il territorio nazionale. L’annuncio dell’ennesima chiusura arriva il 27 marzo 2021, giornata del teatro, segno di come il covid non guardi in faccia a nessuno.