Napoli, donna pugnalata in casa da un uomo

·2 minuto per la lettura
Napoli
Napoli

Una donna di origine ucraina è stata accoltellata da un uomo, a Napoli, ed è poi stata trasferita presso il pronto soccorso dell’Ospedale del Mare.

Napoli, donna accoltellata da un coinquilino

Nella giornata di venerdì 19 marzo, alle ore 16:00 circa, una donna di origine ucraina è stata trasportata al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare a causa di alcune ferite da taglio riportate. Una volta giunta al nosocomio partenopeo, la paziente è stata rapidamente soccorsa e ricoverata per compiere medicazioni e i dovuti accertamenti. Sulla base delle informazioni sinora rilasciate, la donna non dovrebbe essere in pericolo di vita.

In seguito all’arrivo della vittima all’Ospedale del Mare, la vicenda è stata segnalata alla Polizia di Stato che si sta occupando del caso.

Sulla base delle ricostruzioni sinora effettuate, è stato possibile constatare che l’aggressione è avvenuta in via Parma, in prossimità di piazza Nazionale, situata al centro del capoluogo campano.

In merito alle dinamiche che hanno caratterizzato gli eventi, gli inquirenti hanno dichiarato che la donna è stata accoltellata da un coinquilino mentre entrambi si trovavano all’interno dell’appartamento che condividono. Dopo essere stata pugnalata con un paio di forbici o un coltello da cucina, la vittima si è catapultata fuori dalla sua abitazione, riversandosi in strada con una ferita aperta sul collo. A questo punto, è stata soccorsa dai passanti che hanno contattato il 118. Intanto, approfittando del trambusto generato, l’aggressore si è rapidamente dileguato facendo perdere le proprie tracce.

Le forze dell’ordine sono già riuscite a identificare l’uomo responsabile dell’aggressione che, tuttavia, non è ancora stato posto in stato di fermo. Si sta, infatti, tentando di comprendere il movente che ha portato al degenerare della situazione in modo tale da capire se si sia trattato di una tentata rapina o di una lite tra conoscenti.