Napoli: emessi 17 Daspo e denunciate 35 persone

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Napoli, 5 nov. (Adnkronos) – Divieto di accesso alle manifestazioni sportive della durata di un anno per due tifosi napoletani di 18 e 20 anni che, poco prima dell’inizio dell’incontro di calcio Napoli-Monza, disputato lo scorso 21 agosto presso lo stadio 'Maradona', avevano scavalcato più volte dal settore inferiore della curva B a quello superiore e, per tale motivo, erano stati denunciati.

Un altro provvedimento, della stessa durata, è stato irrogato ad un 21enne napoletano che, con riferimento all’incontro di calcio 'Napoli-Ajax', disputato lo scorso 12 ottobre, era stato denunciato per scavalcamento dal settore inferiore a quello superiore della Curva A.

Ancora, altri 6 Daspo, per periodi da uno a cinque anni, sono stati emessi dal questore di Napoli nei confronti di altrettante persone, tra i 29 e 46 anni, quattro delle quali condannate per violazioni in materia di stupefacenti, una per associazione per delinquere, rapina e ricettazione ed un’altra per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Altri otto provvedimenti, per periodi dai 4 ai 7 anni, sono stati emessi nei confronti di altrettante persone, tra i 26 e i 41 anni, in quanto, in occasione di una manifestazione svoltasi a Napoli il 23 ottobre 2020 contro le misure di contenimento della pandemia da Covid-19, si erano resi responsabili di gravi disordini venendo denunciati per vari reati aggravati dalla finalità terroristica e dal metodo mafioso.

Infine, in esito all’analisi delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza presenti presso lo stadio 'Maradona', in riferimento all’incontro Napoli-Ajax sono state denunciate 30 persone, di cui 7 minorenni, per scavalcamento dal settore inferiore a quello superiore delle curve A e B, mentre in relazione all’incontro Napoli-Bologna, disputato il 16 ottobre scorso, ne sono state denunciate altre cinque per scavalcamento dal settore inferiore a quello superiore della curva B; nei confronti di tutti costoro è stata avviata la procedura finalizzata all'emissione del Daspo.