Napoli, estorsioni e usura in zona porto: 23 misure cautelari

Psc

Napoli, 24 ott. (askanews) - A Napoli, su delega della procura Distrettuale antimafia, la Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza cautelare nei confronti di 23 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di stampo mafioso, con l'aggravante di essere l'associazione armata, nonché finalizzata ad acquisire e mantenere il controllo di attività economiche, mediante risorse finanziarie di provenienza delittuosa, estorsione, ricettazione e usura, con l'aggravante mafiosa. Le indagini, coordinate dalla Dda partenopea e condotte dalla locale Squadra mobile, hanno consentito di documentare l'esistenza e l'operatività del gruppo criminale Montescuro, attivo nel quartiere Sant'Erasmo, con particolare influenza nella zona del porto cittadino, e di riscontrare numerosi episodi estorsivi.