Napoli (Fi): centrodestra al governo in Ue mai antieuropeista

Pol/Vlm

Roma, 5 set. (askanews) - "La stagione del sovranismo e del populismo si chiude con un bilancio negativo, lasciando in regalo all'Italia il governo più estremista mai avuto nella storia repubblicana. Non è stata una stagione esaltante, e peggio ancora è stata la sua conclusione. Il centrodestra che ha governato l'Italia per qualche decennio con successi straordinari deve ripartire da una profonda riflessione sulle proprie radici e ricollocarsi su orizzonti politici meno avventuristi e più realistici". Lo dichiara in una nota Osvaldo Napoli (FI):

"Non esiste in nessun Paese europeo un centrodestra che sia insieme di governo e antieuropeista. Su questa circostanza faranno bene a riflettere sia Meloni che Salvini. Avere partiti gonfi di voti, come Le Pen in Francia, ma restare sistematicamente ai margini del governo significa accontentarsi di abbaiare alla luna ma non incidere minimamente nei processi di cambiamento dell'Europa, e Dio solo sa quanto c'è da cambiare in Europa. Ecco perché rivolgo un appello a tutte le forze dello schieramento per richiamare l'urgenza di un confronto da avviare subito per mettere a punto idee e programmi che restituiscano credibilità a questa parte del quadro politico: credibilità sul piano interno e sul piano europeo", conclude.