Napoli (Fi): Renzi e Pd complici fallimento reddito cittadinanza

Pol/Bac

Roma, 4 nov. (askanews) - "Il reddito di cittadinanza caro a Di Maio e alla sua compagnia ha fallito sotto ogni punto di vista: non ha prodotto un solo posto di lavoro ed è costosissimo per le casse dello Stato, cioè per gli italiani. Sono le conclusioni drammatiche contenute nel rapporto Svimez. Il reddito di cittadinanza, al pari di quota 100, è stato confermato nella manovra di bilancio per il 2020. Se ieri le colpe ricadevano sul governo gialloverde, da oggi il PD e Matteo Renzi sono complici a tutti gli effetti di quello sperpero di denaro pubblico, cioè degli italiani, impiegato senza alcun beneficio per gli stessi italiani". Lo dichiara in una nota Osvaldo Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera.

"Il governo deve guardare alla questione meridionale con occhi completamente nuovi. Non serve gettare miliardi dalla finestra finanziando la nullafacenza cara al ministro Di Maio, serve invece procedere attraverso una politica di sgravi fiscali capace di incentivare il lavoro e la voglia di impresa. Al Sud servono incentivi 'a fare' e non premi per impigrire come è il reddito di cittadinanza", conclude.