Napoli, fuori pericolo la bimba che era stata ricoverata per intossicazione da cannabis

bambina
bambina

La bambina era stata ricoverata d’urgenza all’ospedale Santobono di Napoli a causa di un’intossicazione da cannabis. La piccola, di soli 10 mesi d’età, ha rischiato grosso, ma ora è fortunatamente, fuori pericolo di vita.

Napoli, fuori pericolo la bimba che era stata ricoverata per intossicazione da cannabis

La notizia è stata fatta circolare da ‘Fanpage.it’ nel pomeriggio di oggi, venerdì 30 settembre: la bambina di 10 mesi che era stata ricoverata a Napoli per intossicazione da cannabis non è più in pericolo di vita. La piccola era arrivata presso la clinica ormai due sere fa, in condizioni stabili, seppur molto gravi ed era stata ricoverata in codice rosso. La situazione è migliorata con il passare delle ore, grazie all’intervento dei medici del reparto di terapia subintensiva.

La bimba aveva ingerito della cannabis

Al momento, non è stato ancora possibile ricostruire la dinamica dell’accaduto. A quanto pare, però, la bambina era entrata in contatto con della cannabis e scambiandola per qualcosa di commestibile, l’aveva ingerita in un momento in cui era rimasta incustodita dai genitori. Subito dopo la piccola era stata colta da spasmi, fino all’intervento dell’ambulanza che l’aveva portata in ospedale, dove è stata subito ricoverata.