Napoli: Gdf sequestra 278 tonnellate di rifiuti speciali

Gci

Roma, 13 gen. (askanews) - Un deposito con oltre 278 tonnellate di rifiuti speciali ed una discarica abusiva di materiali pericolosi e non sono stati sequestrati dai militari della Guardia di Finanza all'interno del Parco regionale dei Monti Lattari in provincia di Napoli. Una operazione che ha portato anche alla denuncia di 4 persone.

In particolare, nel comune di Striano i finanzieri del gruppo di Torre Annunziata hanno individuato un capannone dove erano stoccate balle di rifiuti costituiti da pellami, stracci di indumenti, calzature, borse. Prodotti, per un peso complessivo di oltre 278 tonnellate, che erano stati ammassati all'interno dei depositi senza alcuna autorizzazione amministrativa o certificazione di prevenzione incendi rilasciata dall'ufficio provinciale. I finanzieri della compagnia di Castellammare di Stabia, hanno inveces coprivano un fondo agricolo di oltre 18.600 mq, all'interno del Parco regionale dei Monti Lattari, dove erano state sversate oltre 250 tonnellate di rifiuti speciali come amianto in tubi e lastre, parti di veicoli (batterie, paraurti, pneumatici), elettrodomestici in disuso.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità