A Napoli l'experience exhibition capire cambiamento climatico

Aff

Napoli, 10 ott. (askanews) - Capire il cambiamento climatico per cambiare il nostro futuro attraverso uno spazio narrativo ed esperienziale in cui i visitatori scopriranno le cause e gli effetti del riscaldamento globale. E' il tema dell'Experience exhibition presentata questa mattina al Museo Archeologico di Napoli (MANN) e che sarà possibile visitare dal 10 ottobre 2019 al 20 maggio 2020. Prodotta da OTM Company e Studeo Group, in collaborazione con National Geographic Society, la mostra è realizzata con la curatela scientifica di Luca Mercalli, Presidente della Società Meteorologica Italiana ed ha come global & active partner Engie Italia, azienda punto di riferimento globale nell'energia a basse emissioni di Co2 e nei servizi con più di 160mila collaboratori in 70 Paesi e 11 centri di Ricerca e Sviluppo. Il tema principale del progetto è quello di raccontare la minaccia ambientale che incombe sul nostro pianeta, partecipando alla mobilitazione internazionale per garantire un futuro green alle nuove generazioni.

Nella tappa napoletana di "Capire il cambiamento climatico - Experience exhibition", mostra già presentata a marzo 2019 al Museo di Storia Naturale di Milano, le istallazioni si arricchiranno di nuove immagini, con focus sull'inquinamento da plastica e sugli incendi incontrollati dovuti al riscaldamento globale. In mostra, vi sarà uno spazio di breaking news ambientali, con un corner costantemente aggiornato sulle principali notizie pertinenti ai cambiamenti climatici in atto nel mondo. Il percorso di visita, così, guiderà il pubblico a scoprire le profonde trasformazioni causate dal riscaldamento globale: dalla fusione dei ghiacci perenni ai fenomeni meteorologici estremi (ondate di caldo senza precedenti e incremento di tempeste e uragani), dall'intensificarsi dei periodi di siccità all'aumento del livello dei mari di 3,4 millimetri all'anno.

(segue)