Napoli, de Magistris: De Luca mandante fine Consiglio comunale

Aff
·1 minuto per la lettura

Napoli, 16 nov. (askanews) - "E' evidente a tutti che a poche centinaia di metri da qui c'è chi vuole mandare a casa il Consiglio comunale. Lo si vede chiaramente dalla forze in campo che si agitano e da chi si è mosso, in particolare, in questi giorni". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, al termine della seduta del Consiglio comunale che è stata sospesa su sua proposta e che era stata convocata per approvare il bilancio previsionale. Quando gli viene chiesto chi sia il mandante, il primo cittadino risponde: "De Luca". "Se si scioglie il consiglio comunale la città va nel caos. Io sono convinto che anche nell'opposizione ci siano numerosi consiglieri che non possono essere gli esecutori di un mandante politico dello scioglimento del Consiglio" conclude l'ex magistrato.