Napoli, de Magistris: sfiducia non è nell'interesse cittadini

Aff

Napoli, 9 nov. (askanews) - "La mozione di sfiducia, che può anche essere stimolante, non ha nulla a che vedere con gli interessi dei cittadini. In questi giorno alcune persone parlano di tutto tranne che dell'interesse dei cittadini". A dirlo è il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine di un evento a Napoli, parlando della mozione di sfiducia presentata dall'opposizione, tra cui anche due consiglieri del Movimento 5 Stelle. Il primo cittadino commenta anche le dichiarazioni del presidente della Camera, Roberto Fico, il quale qualche giorno fa ha dichiarato che un'amministrazione andrebbe giudicata solo al termine dei 5 anni di mandato.

"Le parole di una persona attenta come Roberto Fico vanno esattamente nella direzione in cui stiamo operando. - spiega de Magistris - Non perché faccio il sindaco ma perché ritengo che quando si viene eletti, e questo vale in particolare per i sindaci con l'elezione diretta, i cittadini conferiscono un mandato quinquennale. Pertanto non potendo ricandidarmi nel 2021, porrò alla valutazione della città il rendiconto consuntivo di quanto fatto".

Il sindaco della città metropolitana di Napoli ricorda come in questi suoi quasi nove anni di mandato siano stati diversi "i tentativi messi in campo in modo anche subdolo, strumentale e a volte con violenza istituzionale e politica per provare a far cadere questa amministrazione. Penso ad esempio al trabocchetto istituzionale della sospensione e non solo ma noi andiamo avanti perché l'obiettivo è migliorare la città e fare l'interesse dei cittadini".