Napoli, multata e fatta scendere da bus con doglie: scuse da Anm

Aff

Napoli, 16 ago. (askanews) - Sono arrivate le scuse da parte dell'Anm (Azienda Napoletana Mobilità) dopo la multa comminata ad una donna di 28 anni diretta all'ospedale Cardarelli di Napoli in preda alle doglie e multata da un controllore perché salita sul bus senza biglietto. La donna, che ha poi partorito qualche ora dopo, è stata costretta a scendere dal pullman. "I controllori dell'Anm - spiega Nicola Pascale, amministratore Unico di Anm - elevano quasi 3000 verbali di contravvenzione al mese, svolgendo un'attività complicata, che l'azienda sta intensificando per migliorare il servizio ai cittadini. Gli errori possono capitare e in questo caso si è verificato un evidente eccesso di zelo nei confronti della signora, che andava invece aiutata e confortata. Sarà mia personale cura riprendere e riesaminare la pratica del suo ricorso che è stata trattata in modo troppo burocratico. Intanto alla signora e alla sua famiglia esprimo le nostre più vive scuse e le felicitazioni per la nascita del piccolo", conclude la nota.