Napoli, muore Eleonora Di Vicino: testa della donna trovata dai carabinieri

·1 minuto per la lettura
Eleonora trovata morta a Pianura
Eleonora trovata morta a Pianura

Proseguono le indagini per fare luce sul caso del ritrovamento di Eleonora Di Vicino, la donna di 85 anni il cui corpo è stato scoperto a pezzi. L’autore del delitto potrebbe essere il figlio Eduardo Chiarolanza che avrebbe successivamente abbandonato parti del corpo della vittima all’interno di alcune buste della spesa. La vicenda è accaduta durante la giornata di giovedì 9 settembre 2021.

Eleonora Di Vicino è l’anziana uccisa, la novità

Grazie all’utilizzo di un drone è stata trovata la testa della vittima e altre parti del corpo. La scoperta è stata fatta dai carabinieri. La donna sarebbe morta all’interno dell’abitazione in una traversa di via Montagna Spaccata, a Napoli.

Eleonora Di Vicino è l’anziana uccisa, nuovi dettagli

Attualmente non si conosce il luogo del secondo ritrovamento. La notizia è stata confermata dall’agenzia stampa Ansa. Probabilmente altre parti del corpo sarebbero state scoperte nelle campagne di contrada Pisana, una frazione del quartiere Pianura. Nel frattempo Chiarolanza, figlio della donna e presunto autore del delitto, si trova in carcere con l’accusa di omicidio. L’uomo avrebbe però dichiarato di averla fatta a pezzi, ma non di averla uccisa.

Eleonora Di Vicino è l’anziana uccisa, si attende l’autopsia

Servirà l’esame autoptico per capire quanto accaduto. Nel frattempo il personale di pubblica sicurezza sta lavorando per chiarire la vicenda. Indagini in corso anche per comprendere lo stato di salute mentale di Chiarolanza, nonché sul possibile movente del delitto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli