Napoli, neonato ricoverato con lesioni e ustioni: arrestati i genitori

·1 minuto per la lettura

Sono stati arrestati nella notte i genitori del bambino nato in un'abitazione a Portici (Napoli) quattro giorni fa e ricoverato all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli per lesioni e ustioni. I militari della stazione di Portici e della sezione operativa della compagnia di Torre del Greco hanno arrestato i due, entrambi pregiudicati, per maltrattamenti in famiglia e abbandono di minore. L'uomo è stato portato al carcere di Poggioreale, mentre la donna è piantonata nel reparto di psichiatria dell'Ospedale del Mare.

Il piccolo intanto, ricoverato al Santobono di Napoli in prognosi riservata con lesioni da parto e ustioni sul corpo, è stato sottoposto a intervento chirurgico. I Carabinieri hanno scoperto l'accaduto ieri pomeriggio, dopo essere stati allertati dal 46enne compagno della madre.

I militari sono intervenuti in un'abitazione in via Diaz a Portici, dove hanno trovato la donna, che aveva partorito da sola in casa tre giorni prima, e il neonato che aveva riportato lesioni da parto mai medicate. Il 118 ha trasportato il bambino all'ospedale pediatrico Santobono e la madre, una 36enne con problemi psichici, all'Ospedale del Mare, dove è attualmente piantonata nel reparto Psichiatria. Il 46enne è stato invece portato al carcere di Poggioreale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli