**Napoli: Nino D'Angelo, 'spero che San Gennaro ci ripensi e faccia il miracolo'**

·2 minuto per la lettura
**Napoli: Nino D'Angelo, 'spero che San Gennaro ci ripensi e faccia il miracolo'**
**Napoli: Nino D'Angelo, 'spero che San Gennaro ci ripensi e faccia il miracolo'**

Roma, 16 dic. (Adnkronos) – "Io sono cattolico, credo in Dio e spero che il miracolo San Gennaro lo faccia, che ci ripensi, perché quando non lo fa, storicamente succede di tutto. E infatti…". Così Nino D'Angelo commenta con l'Adnkronos il 'mancato' prodigio della liquefazione del sangue di San Gennaro, attesa dai fedeli per il 16 dicembre. "San Gennaro è il nostro santo protettore -dice l'attore e cantante partenopeo – e anche se non sono molto preparato sul tema dei miracoli dal punto di vista teologico, so che quando non si verifica non è un buon presagio".

"Per i napoletani credenti è importante -sottolinea D'Angelo- Molte persone staranno pregando, la Napoli fervente ci crede molto. Ci sentiamo più protetti se lui fa il miracolo". L'attore aggiunge poi una riflessione sul mancato verificarsi dell'evento, che in tanti attendevano. "In questo mondo c'è talmente tanta brutta gente, che ci stanno facendo pagare un po' di pena anche a noi -osserva- Ed è giusto, abbiamo avuto un mondo perfetto e l'abbiamo anche disintegrato. Evidentemente ne stiamo pagando il prezzo".

"E' sotto gli occhi di tutti che il mondo è diventato una chiavica -incalza l'attore- L'abbiamo distrutto, c'è carenza di valori, e il coronavirus ha fatto uscire tutto ciò ancora di più fuori". Ma D'Angelo non ha ancora perso le speranze che il miracolo possa avvenire. "Io spero davvero che accada, così ci sentiamo più forti noi credenti -dice- Quando si ha fede si è più forti. Io credo, per me Dio è quello che decide, mi rimetto a Lui. E se il Signore ha deciso delle cose, significa che ce le meritiamo. Siamo stati cattivi, abbiamo distrutto una cosa bella come il mondo. In fondo se San Gennaro non fa il miracolo, ce lo siamo meritato".