Napoli, non più Callejon: a sorpresa c'è un nuovo stakanovista

Omar Abo Arab

​Per anni, praticamente da quando arrivò portato dal suo mentore Rafa Benitez, è stato l'anima del Napoli. I tempi ora sono cambiati e José Maria Callejon sembra proprio essere arrivato alla fine del suo ciclo partenopeo: lo spagnolo classe 1987, ha messo a referto dal suo arrivo nel 2013 ben 264 presenze, condite da 62 gol ed una sequela infinita di assist.

Giovanni Di Lorenzo


Ma oltre alle grandi qualità tecniche, Callejon ha potuto vantare un altro titolo: quello di "stakanovista" della squadra. Uno di quei calciatori che ha giocato sempre e comunque, saltando al massimo qualche minuto. Ora, però, non è più così. Per lo spagnolo è arrivata un'altra "cattiva notizia", dopo quelle su un rinnovo di contratto che tarda ad arrivare, e probabilmente non ci sarà. A Napoli c'è un nuovo "sceriffo": Giovanni Di Lorenzo.


Giovanni Di Lorenzo,Gaetano Castrovilli

L'esterno prelevato in estate dall'Empoli ha raccolto ben 32 presenze su 33 totali, saltando solo la trasferta in casa del Lecce. 2880 minuti in campo, più dei 2666 di Zielinski, secondo in classifica. Sul laterale 26enne hanno puntato sia Carlo Ancelotti, fino all'esonero, sia il nuovo tecnico Gennaro Gattuso. Di Lorenzo è diventato uno dei classici calciatori insostituibili, un terzino destro che viene schierato sia al centro della difesa che sulla fascia sinistra. Una duttilità simile a quella offerta da Callejon, da cui ha "imparato" anche la capacità di sacrificarsi.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A!