Napoli, omicidio fuori scuola: in manette un 36enne

Aff

Napoli, 4 dic. (askanews) - È stato arrestato a Scampia, Napoli, l'ultimo soggetto coinvolto nell'omicidio di Luigi Mignano, l'uomo ucciso con diversi colpi d'arma da fuoco il 9 aprile scorso nel quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio mentre accompagnava il nipotino di tre anni a scuola.

Per l'omicidio di Mignano è finito in manette un 36enne di San Giorgio a Cremano, il quale era di recente sfuggito al blitz che ha visto finire in carcere già due persone.

L'arresto, eseguito in forza di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Napoli su richiesta della DDA Partenopea chiude il cerchio investigativo che già il 4 maggio scorso portò al fermo di 7 affiliati al Clan D'Amico, costola del gruppo camorristico Mazzarella.