A Napoli petardo vicino ambulanza: problemi udito per medico

Psc

Napoli, 2 gen. (askanews) - Potrebbe avere conseguenze gravi per l'udito di un medico del 118 lo scoppio di un petardo lanciato a poca distanza da un'ambulanza in servizio a Napoli a poche ore dai festeggiamenti di Capodanno. L'episodio nella mattinata di ieri nel quartiere Barra, periferia Est del capoluogo campano. Dopo aver eseguito il soccorso, quando i sanitari del mezzo della postazione Chiatamone stavano rientrando a bordo, sono stati sorpresi dalla deflagrazione di un petardo, scoppiato a circa tre metri dal veicolo. "La paura è stata tanta e il rischio che l'ambulanza saltasse in aria reale per la presenza di ossigeno gassoso a bordo e benzina", scrive in un post su Facebook l'associazione 'Nessuno tocchi Ippocrate'. I componenti dell'equipaggio hanno poi eseguito un altro intervento di soccorso, ma il medico che si trovava più vicino al punto dove è esploso il grosso fuoco d'artificio accusa ipoacusia e acufene. Un episodio simile si verificò un anno fa, nella notte di San Silvestro, nella zona di Pianura, sempre a Napoli, a un veicolo del 118 della postazione Aeroporto.