Napoli: Piano strategico, al via procedure per 200 milioni opere

Aff

Napoli, 31 lug. (askanews) - Dal piano strategico della città metropolitana di Napoli, al via la procedura di finanziamento per quasi 200 milioni di euro per opere. Subito disponibili 30 milioni per le scuole, 25 per le strade e 8,6 per la difesa delle coste. Inoltre, è stata finanziata anche la prima tranche di progetti presentati dai comuni per 132 milioni di euro. I finanziamenti sono stati approvati con tre delibere di Variazione bilancio di previsione 2019-2021, con applicazione all'esercizio finanziario 2019.

Nella stessa giornata, il Sindaco Luigi de Magistris, ha approvato anche gli interventi del primo lotto del Parco progetti dei Comuni ritenuti compatibili con "assi e azioni strategiche" del Piano strategico Metropolitano approvato dal Consiglio con delibera n. 175/2019.

Dopo la definitiva approvazione del Consiglio sarà dunque possibile procedere, sulla base della destinazione delle risorse economiche, al finanziamento per un importo totale di poco più di 132 milioni di euro della prima trance di progetti presentati dai Comuni.

"Con questi interventi - ha affermato il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris - si apre la fase operativa del Piano strategico metropolitano. Abbiamo approvato oggi finanziamenti per circa 200 milioni di euro, mettendo in moto un processo di sviluppo complessivo di lungo periodo, sotto il profilo economico, sociale e ambientale della comunità metropolitana. Un processo, voglio ricordarlo, che si realizza in piena collaborazione con tutti i Comuni metropolitani". "Investiamo oggi risorse economiche per scuole, strade, protezione del territorio, ma anche per progetti compatibili con le direttrici previste dalle linee di indirizzo del Piano Strategico".

"Il nostro piano Strategico - ha concluso il Sindaco - che gode del supporto istituzionale di tutti i soggetti coinvolti, cambierà il volto dell'area metropolitana di Napoli, garantendo ai cittadini un straordinario miglioramento della qualità della vita".