Napoli, ragazzo svenuto mentre era sul materassino in mare: la Guardia Costiera lo salva

·2 minuto per la lettura
Napoli, sviene in mare sul materassino: salvato dalla Guardia Costiera
Napoli, sviene in mare sul materassino: salvato dalla Guardia Costiera

In una calda giornata d’estate, in particolare quella di domenica 25 luglio 2021, nel Lungomare di Napoli, un ragazzo ha avuto un malore in mare, probabilmente a causa di un colpo di sole ed è svenuto mentre si trovava sul suo materassino. Salvifico per il giovane è stato il tempestivo intervento della Guardia Costiera. Ecco il racconto della singolare vicenda.

Napoli, ragazzo sviene in mare

Una singolare vicenda, che poteva trasformarsi in un’autentica tragedia, si è verificata nel pomeriggio di domenica 25 luglio 2021 a Napoli. Qui un ragazzo straniero di vent’anni, residente proprio a Napoli, si era recato presso il Lungomare per trascorrere una giornata di relax, ma poi sarebbe svenuto sul suo materassino gonfiabile, finendo davanti agli scogli di Via Caracciolo.

Alcuni video che circolano sul web, mostrano tutta l’apprensione e il panico che si sono scatenati per l’accaduto, tra i turisti e i passanti, che hanno assistito increduli alla scena.

Napoli, ragazzo sviene in mare: le segnalazioni inviate

Le persone che hanno assistito alla vicenda, si sono premurate di avvisare gli operatori del 118, le Forze dell’Ordine e la Capitaneria di Porto dell’accaduto. Poco dopo le ore 16 è giunta la prima telefonata alla Capitaneria di Napoli, che segnalava la presenza di un uomo in mare a bordo di un materassino gonfiabile, che sembrava privo di conoscenza e non rispondeva ai continui richiami.

Napoli, ragazzo sviene in mare: l’intervento dei soccorritori

In seguito alle richieste di soccorso inviate da turisti e passanti, che hanno visto il giovane in mare, sul suo materassino gonfiabile, tempestivo è stato l’intervento della Guardia Costiera.

Grazie all’operazione Mare Sicuro, messa in campo nella stagione estiva, per le operazioni di pronto intervento in mare, la Capitaneria di Porto ha immediatamente disposto la partenza di una motovedetta della Guardia Costiera sul luogo indicato dalle segnalazioni.

Gli operatori della Guardia Costiera sono arrivati nel punto indicato, nel giro di pochi minuti e hanno avuto modo di trovare il ragazzo in evidente stato confusionale e incapace di rispondere agli stimoli e ai richiami. Il giovane è stato trasportato sulla terraferma ed è stato sottoposto alle cure mediche del caso, l’intervento tempestivo della Guardia Costiera e le segnalazioni effettuate dai passanti, sono state fondamentali per salvare la sua vita.

Il giovane ha rischiato di infrangersi sugli scogli, a causa della forte corrente presente quel giorno. Una storia a lieto fine, che però avrebbe potuto concludersi in malo modo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli