Napoli, ritiro interrotto: decisione concordata tra Gattuso e la squadra, il punto

Stefano Bertocchi

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A!

Il momento del Napoli è più che complicato. La classifica conta appena 24 punti, dopo 20 giornate di campionato. Una cosa del genere non accadeva dalla stagione 2007-08, quella del ritorno in serie A, con Edy Reja in panchina. 


Gennaro Gattuso

Carlo Ancelotti non ha saputo imporsi ad uno spogliatoio spaccato, diviso in fazioni che hanno determinato lo sfascio. La questione dell’ammutinamento del 5 novembre scorso, dopo la gara di Champions League contro il Salisburgo, ha segnato il destino dell’attuale tecnico dell’Everton. De Laurentiis aveva intravisto nel suo atteggiamento, un segnale di grande debolezza. 

La stessa che il presidente ha contestato a Rino Gattuso dopo la decisione di sospendere il ritiro, concordato con la squadra dopo la sconfitta con la Fiorentina. Sabato sera, i giocatori, insieme al tecnico, sono rientrati a Castel Volturno dove hanno trascorso la notte - racconta La Gazzetta dello Sport -. Ieri mattina, la squadra si è allenata e dopo pranzo i giocatori hanno lasciato il centro sportivo per fare ritorno nelle rispettive abitazioni. Insomma, ritiro interrotto, perché la squadra così ha deciso e Gattuso ne ha accettato la decisione.