Napoli, Salvini: "Un dramma, ma nessuno può attaccare carabiniere"

webinfo@adnkronos.com

"Quando muore un ragazzo è sempre un dramma, ma nessuno può attaccare un Carabiniere che, aggredito, ha reagito per difendere la sua vita e la sua fidanzata". Lo dice Matteo Salvini, commentando in un post su Facebook quanto accaduto a Napoli, dove un 15enne ha tentato di rapinare un carabiniere fuori servizio ed è stato colpito e ucciso dal militare. 

"Solidarietà a medici e infermieri del Pronto soccorso di Napoli, devastato dai parenti della vittima", aggiunge.