Napoli sconfitto, Gattuso contestato. Allegri sarebbe il tecnico ideale per sostituirlo?

Francesco Manno
·2 minuto per la lettura

Il Napoli, dopo la sconfitta contro il Verona, è piombato al sesto posto in classifica. Gli azzurri, vincendo, si sarebbero portati a meno sei dalla capolista (con una gara in meno). In piena lotta per lo Scudetto. Ora però sono fuori anche dalla zona Champions League. Gennaro Gattuso è finito nel mirino di tifosi e critica. In tanti lo ritengono inadatto a una squadra di vertice auspicandone l'esonero. Ma chi potrebbe sostituire il coach calabrese?

Massimiliano Allegri | Gabriele Maltinti/Getty Images
Massimiliano Allegri | Gabriele Maltinti/Getty Images

Il primo pensiero va a Massimiliano Allegri, ancora senza panchina dopo l'esperienza alla Juventus. Aurelio De Laurentiis, in una recente intervista, ammise di avere cercato anche il coach toscano dopo l'esonero di Ancelotti: "Faccio sempre valutazioni ampie, e prima di scegliere il nuovo allenatore volevo sentire anche Allegri. Chiamai prima lui: ho un rapporto diretto con Max, lo stimo da anni. Quando gli telefonai lui fu molto onesto. Mi disse che era fermo, ne aveva bisogno. Non c’erano preclusioni, disse che il nostro era un progetto straordinario. Ma sostenne che voleva starsene un po’ tranquillo. Allora chiamai Rino".

Gattuso e Pirlo | Claudio Villa/Getty Images
Gattuso e Pirlo | Claudio Villa/Getty Images

Massimiliano Allegri ha un ottimo rapporto con De Laurentiis, ma disse di no perché aveva bisogno di staccare per un po'. La situazione è cambiata. Il mister toscano ha voglia di tornare così come ha recentemente affermato al Times ("Mi vedo bene in Italia o in Premier League", ndr). Massimiliano Allegri è un allenatore concreto, un ottimo gestore di uomini. Potrebbe essere una idea valida qualora la società decidesse di dare il benservito a Gattuso.

Il problema resta l'ingaggio. Il presidente sarebbe disposto ad accontentare Max? Sembra difficile pensare che De Laurentiis, in un'epoca come questa, possa investire tanto su un allenatore e il suo ricco staff. C'è da dire anche, tuttavia, che in pochi credevano nell'approdo di Carlo Ancelotti in Campania. Con una clamorosa mossa di teatro, l'imprenditore riuscì a ingaggiare il coach di Reggiolo, uno dei tecnici più importanti e titolati del mondo. Mai dire mai se il personaggio in questione è Aurelio De Laurentiis...

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A.