Napoli, scontro tra treni della metropolitana

(foto Twitter)

Scontro fra treni nella metropolitana di Napoli. L'incidente, avvenuto alle 7.45, si è verificato tra le stazioni Colli Aminei e Piscinola. Coinvolti tre treni che si sono tamponati a catena.

GUARDA ANCHE: Dentro la metro Repubblica di Roma a quasi 8 mesi dall'incidente

Cinque persone sono state trasportate in ospedale, fra cui i due macchinisti: uno per trauma toracico e l'altro per trauma cervicale, entrambi non sono ritenuti gravi. Un passeggero ha accusato un trauma lombo sacrale ed un altro contusioni agli arti inferiori; un'altra persona è stata ricoverata per trauma alla mano.

GUARDA ANCHE: Grecia: antichità rimosse (momentaneamente) per costruire la metro

Altri passeggeri sono stati medicati sul posto per escoriazioni e soccorsi per lo spavento.

La circolazione della linea 1 è stata sospesa dall'Anm (Azienda napoletana mobilità). Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e il 118.

Lo scontro è avvenuto tra un treno che dal deposito si stava immettendo sul binario 1 e che - pare senza rispettare il segnale di stop - si è scontrato con un altro che viaggiava sullo stesso binario e che si apprestava a entrare nella stazione di Piscinola. L'incidente ha coinvolto un terzo treno, con molti passeggeri a bordo, che era appena partito dal binario 2 della stazione di Piscinola. L'urto avrebbe fatto saltare tre porte del convoglio.

LEGGIO ANCHE: Metropolitana Milano, muore operaio schiacciato da un masso

LEGGI ANCHE: Chi era Raffaele Ielpo, l’operaio morto nei cantieri della M4