Napoli, scoperta fabbrica della contraffazione: un denunciato

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 dic. (askanews) - Scoperta a Pollena Trocchia, nella provincia di Napoli, una fabbrica abusiva dedita alla lavorazione e al confezionamento di prodotti per bambini e adolescenti non sicuri e con marchi contraffatti.

La Guardia di finanza in particolare, Gruppo pronto impiego - si spiega in un comunicato - ha effettuato un accesso all'interno di un deposito di circa 130 metri quadri ed ha trovato più di 22.400 fra giocattoli, materiale scolastico e tazze in porcellana contraffatti. Oltre a 1.160 mascherine prive di qualsiasi requisito di sicurezza, con loghi di famose squadre di calcio e marchi che piacciono molto ai ragazzi (Nike, Fortnite Minecraft).

I baschi verdi hanno sequestrato anche 7 presse semiprofessionali utilizzate per imprimere i marchi griffati. Per tutto è stato denunciato un uomo di 48 anni, di Napoli, per i reati di contraffazione e ricettazione.

I risultati dell'operazione 'Natale sicuro' - si sottolinea - sono frutto dell'intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio organizzati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli anche nell'ambito dei dispositivi di prevenzione dei rischi connessi alla pandemia da Covid-19.