Napoli, Scutellaro non starebbe bene: ecco di cosa soffre

·2 minuto per la lettura
gratta e vinci
gratta e vinci

Gaetano Scutellaro, titolare di una ricevitoria a Materdei (Napoli), è il presunto autore di un furto ai danni di una signora anziana alla quale è stato sottrato a un biglietto del gratta e vinci risultante vincente. La difesa dell’uomo ha reso noto che Scutellaro soffrirebbe di problemi psichiatrici, che lui non avrebbe curato. Dopo il furto, il gratta e vinci è stato trovato presso la cassetta di una banca di Latina dopo due giorni di ricerche. Molte testate e tg hanno parlato del caso che sembra essere una delle vicende di cronaca più iconiche del 2021.

Gratta e vinci rubato: ne parlano tutti

La vicenda del gratta e vinci rubato a Napoli è divenuta virale, tanto che del caso ne parlano non solo in Italia, ma in tutto il mondo! Lo scorso 9 settembre ci sono stati ulteriori aggiornamenti. Il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha infatti convalidato nei confronti di Gaetano Scutellaro lo stato di fermo solamente per il reato di furto e non per la tentata estorsione, al vaglio comunque degli inquirenti. Al momento, il 57enne rimane in carcere. L’uomo, dinanzi al giudice, ha tuttavia tentato di fornire la sua versione dei fatti.

Gratta e vinci rubato: le dichiarazioni dell’avvocato Strazzullo

L’avvocato Vincenzo Strazzullo, legale di Gaetano Scutellaro, ha affermato tramite alcune dichiarazioni riportate dal Riformista: “Ci troviamo di fronte a una persona che ha dei seri problemi psichiatrici. Abbiamo consegnato al giudice la documentazione medica e i certificati che lo attestano e che dimostrano che non rispettava le cure che gli erano state prescritte”. Questo, secondo il parere della difesa, sarebbe l’elemento che può fare la differenza, tema principale del ricorso che l’avvocato Strazzullo ha intenzione di presentare. Il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha intanto lasciato il 57enne in carcere, basandosi anche sulla salute mentale dell’indagato.

Gratta e vinci rubato: Scutellaro non ha negato nulla

Gaetano Scutellaro non ha negato nulla di quanto accaduto. Il titolare della ricevitoria ha chiesto scusa alla donna derubata e alla sua famiglia, che sarebbe divenuta vittima, oramai, di una gogna mediatica a causa del furto del gratta e vinci. Riguardo ai presunti problemi psichiatrici di Scutellaro, secondo il gip l’uomo era in cura, mentre secondo la difesa non avrebbe correttamente seguito le prescrizioni mediche, quindi è come se non fosse mai stato in cura.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli