A Napoli seconda tappa dell’Acea Innovation Tour

featured 1618013
featured 1618013

Roma, 10 giu. (askanews) – A Napoli la seconda tappa dell’Acea Innovation Tour all’interno del Green Med Symposium. Un evento che ha affrontato i temi della transizione ecologica e digitale anche attraverso il racconto di soluzioni innovative proposte dal Gruppo Acea, dalle società del Gruppo presenti nel territorio campano e dall’assessorato all’Innovazione della Regione Campania.

Si è partiti dal modello di open innovation Acea, inteso come un ecosistema dinamico composto da startup, pmi, centri di ricerca, università e player tecnologici, per illustrare le applicazioni concrete realizzate dal Gruppo grazie all’utilizzo di tecnologie digitali che, in un’ottica di smart water company, consentono un monitoraggio all’avanguardia delle reti e una maggiore tutela della risorsa idrica, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni unite.

Ivan Vigolo Group Chief Innovation di Acea

IN 00:14 “Abbiamo trasformato l’Innovation Day, che era centralizzato su Roma, nell’innovation tour dove, in modo itinerante andiamo direttamente nel territorio. La seconda tappa è qui a Napoli, all’interno del Green Med Symposium dove parleremo di innosostenibilità, termine cha abbiamo coniato per rappresentare l’innovazione al servizio della sostenibilità. A Napoli il particolare focus sarà sulla gestione e la tutela della risorsa idrica. Progetti concreti come Waidy WoW al servizio del cittadino per avere un’erogazione dell’acqua e dei servizi legati alla risorsa idrica sempre migliori, sempre più efficaci per aumentarne la resilienza” OUT 00:53

Silvia Celani Head of Innovation presso Acea

IN 00:13 “In questa seconda tappa dell’Acea Innovation Tour a Napoli raccontiamo la sfida che abbiamo lanciato con la Regione Campania in un’ottica di oven innovation. Acea, insieme alla Regione Campania, ha lanciato nella piattaforma di oven innovation della Regione Campania tre challenge relative alla gestione della rete idrica intelligente” OUT 00:36

IN 00:40 “Si è conclusa questa prima fase di raccolta delle idee per creare una smart water company e le candidature, le idee, che ci sono pervenute sono arrivate per l’80% da start up campane a testimonianza che c’è un tessuto molto vivo di start up all’interno della Campania. Ci aspettiamo, nella fase di valutazione, che ci apprestiamo a fare delle candidature di trovare soluzioni intelligenti che ci possano aiutare a migliorare il servizio idrico per i cittadini”. OUT 1:12

Le challenge riguardano il monitoraggio della rete idrica, il monitoraggio delle perdite, l’ottimizzazione e la regolazione della rete idrica cercando di avere una manutenzione anche predittiva per migliorare il servizio ai cittadini.

L’Acea Innovation Tour, dopo la prima tappa di Terni e quella di Napoli, si concluderà a Roma l’8 luglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli