Napoli, spunta il nome del possibile sostituto di Gattuso! Un errore non cedere Allan

Francesco Manno

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A!

​Il ​Napoli, contro la Lazio, nel match in programma questa sera al San Paolo, cercherà di dare un senso alla propria stagione. La compagine di Gennaro Gattuso è ormai lontanissima persino dall'Europa League. La Coppa Italia potrebbe diventare l'unico vero obiettivo di questa sciagurata annata calcistica. Vincere un trofeo, seppur considerato minore dai più, darebbe lustro alla società azzurra e, allo stesso tempo, permetterebbe ai campani di tornare in Europa.

Giovanni Carnevali,Aurelio De Laurentiis

Il Napoli sta progettando da ora il proprio futuro. Le recenti trattative imbastite dal club azzurro portano direttamente a Verona. I partenopei hanno ufficializzato l'arrivo di Rrahmani e hanno nel mirino Amrabat. Si parla con sempre maggiore frequenza dell'approdo di Juric, tecnico ora all'Hellas, alla corte di De Laurentiis. Il croato arriverebbe solo a giugno al fine di aprire un nuovo ciclo a Napoli.

SSC Napoli v ACF Fiorentina - Serie A

Esaminando quanto è accaduto in questa stagione è lecito analizzare gli errori commessi anche dalla società al fine di non ripeterli. Con senno di poi, la scelta di confermare Allan, rifiutando i tanti milioni proposti dal Psg nello scorso gennaio, si è rivelata errata. Il Napoli ha perso la possibilità di vendere bene il calciatore (offerta da oltre 70 milioni di euro, ndr) e non solo. Il brasiliano, in Francia, avrebbe guadagnato il triplo rispetto all'ingaggio che percepisce attualmente a Napoli. Non è un caso che l'ex Udinese, dopo quanto è accaduto solo un anno fa, non sia tornato ai livelli del passato. Allan avrebbe voluto lasciare Napoli e guadagnare di più in un club dalle forti ambizioni. Il mancato approdo in Ligue 1 ne ha condizionato il rendimento. Allan potrebbe andare via a giugno, ma il suo cartellino, dopo questa stagione, si è fortemente svalutato.