Napoli, tragedia a Giugliano: deceduto studente-lavoratore

·2 minuto per la lettura
Napoli
Napoli

Tragedia a Giugliano, dove un giovane è improvvisamente deceduto all’età di 29 anni, dopo essere stato ricoverato in ospedale a causa di forti dolori alla testa.

Giugliano, morto a 29 anni Giovanni Gaeta per un mal di testa fatale

Nella giornata di lunedì 23 agosto, Giovanni Gaeta, originario di Giugliano, comune in provincia di Napoli, è morto all’età di 29 anni.

Sulla base delle informazioni sinora diffuse, è stato rivelato che il giovane uomo era stato ricoverato nei giorni scorsi presso l’ospedale del Mare poiché in presa a lancinanti mal di testa. Giovanni Gaeta, studente-lavoratore, aveva avvertito le prime avvisaglie del malessere mentre si trovava al lavoro, a Nola. Con il trascorrere delle ore, il dolore è diventato sempre più insistente portando il 29enne a perdere i sensi e richiedere l’intervento dei soccorritori del 118. Dopo aver raggiunto la struttura ospedaliera più vicina, ossia il nosocomio di Nola Santa Maria della Pietà, i medici di turno in pronto soccorso hanno disposto il ricovero di Giovanni Gaeta.

In considerazione delle condizioni del paziente, poi, il giovane uomo è stato trasferito all’ospedale del Mare. Nonostante gli svariati tentativi effettuati dai medici per salvare il paziente, Giovanni Gaeta è deceduto nella mattinata di lunedì 23 agosto.

Morto Giovanni Gaeta: il cordoglio della comunità di Giugliano

La prematura scomparsa di Giovanni Gaeta ha sconvolto e lasciato in un profondo sconforto non soltanto tra i familiari e gli amici del 29enne ma tra l’intera comunità di Giugliano.

In seguito alla diffusione della drammatica notizia, la famiglia del ragazzo ha ricevuto molti messaggi di cordoglio, pervenuti tramite commenti postati sui social media.

Al momento, si sta tentando di capire cosa abbia indotto la morte del giovane e, a tal fine, è stato disposto che il corpo della vittima venga sottoposto ad autopsia. In attesa che vengano comunicati i risultati dell’esame autoptico, tuttavia, le autorità che si stanno occupando del caso hanno ipotizzato che Giovanni Gaeta possa essere stato colto da un’emorragia cerebrale.

Giugliano, morto Giovanni Gaeta: la passione per musica, arte e cinema

Giovanni Gaeta, studente iscritto alla facoltà di Architettura, era particolarmente conosciuto dagli abitanti di Giugliano che lo hanno descritto come un grande appassionato di musica e arte. Inoltre, il ragazzo aveva anche una particolare predilezione per il cinema. Pare, infatti, che il malore mortale che ha colto il giovane sia stato avvertito proprio lavoro mentre stava svolgendo il proprio presso una sala cinematografica, a Nola. In questo contesto, il 29enne si sarebbe sentito male, svenendo e rendendo indispensabile l’intervento dei paramedici del 118.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli