Napoli, ubriaco e drogato urta muro: nell'incidente muore fidanzata

Psc

Napoli, 20 ago. (askanews) - Lui guida, positivo ad alcol e droga, urta un muretto e l'auto si ribalta e provoca la morte della fidanzata. E' accaduto a Massa Lubrense, in provincia di Napoli, dove un 21enne incensurato è stato arrestato dai carabinieri per omicidio stradale. Intorno alle 7, il giovane, di ritorno da una discoteca con la compagna, guidava l'auto lungo via Partenope quando ha urtato il muretto di delimitazione della strada provocando il ribaltamento della vettura. La ragazza ha perso la vita: era una 20enne inglese, ma domiciliata da tempo a Sorrento. Lui è stato bloccato dai militari della Sezione radiomobile di Sorrento e della stazione di Massa Lubrense intervenuti sul posto. Il 21enne è stato trasportato in ospedale e sottoposto subito ad analisi ematiche: i risultati parlano di un tasso alcolico pari a 1,7 g/l, ma anche di cocaina e cannabis. Il giovane è stato sottoposto ai domiciliari. L'auto è stata sequestrata.