Napoli, uccide connazionale e trasporta il corpo sullo scooter

featured 1619915
featured 1619915

Napoli, 18 giu. (askanews) – Un 48enne di origini romene avrebbe ucciso un connazionale, lo avrebbe riposto in una busta di plastica e si sarebbe disfatto del cadavere trasportandolo a bordo di uno scooter. La macabra scena è stata filmata dalle telecamere di sorveglianza, immagini diffuse dai carabinieri di Napoli.

Il gip del tribunale di Nola (Napoli) ha convalidato il fermo emesso dal pm dello stesso tribunale ed eseguito dai militari di Castello di Cisterna e di San Vitaliano, nei confronti di S.F., gravemente indiziato dell’omicidio del connazionale 54enne, G.P., trovato morto nella campagne di Scisciano il 4 giugno scorso, il cui corpo è stato occultato e legato all’interno di sacchi di plastica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli