Napoli, ultrà espongono striscione contro Maroni: "Ci volevi vedere morti.."

Roberto Maroni
Roberto Maroni

A Napoli un gruppo ultrà ha esposto uno striscione contro l’ex ministro e segretario della Lega Roberto Maroni. Le autorità competenti hanno provveuto subito a rimuovere il grosso striscione.

Morte Maroni, striscione degli ultrà: “Ci volevi vedere morti…”

La frase recitava: “Maroni, volevi vederci morti…ma noi abbiamo visto morire te! Mai tesserati“. Lo strisione è stato trovato nei pressi dello stadio Diego Armando Maradona di Napoli. Il riferimento del gruppo Ultrà è alla già citata tessera del tifoso, voluta proprio da Roberto Maroni quando era ministro degli Interni. Con la tessera introdotta nel 2009 si rendevano individuabili i tifosi, soprattutto in trasferta. Questo provvedimento non è mai piaciuto a numerosi gruppi organizzati in tutta Italia.

La Lega campana prende le distanze dall’accaduto

La città di Napoli e la segreteria regionale della Lega in Campania hanno preso le distanze da quanto accaduto. In una nota, la Lega Campania ha dichiarato:

Profonda amarezza e vergogna per il disgustoso striscione, esposto oggi in città, che offende la memoria di Roberto Maroni. Gli autori si confermano sempre più minoranza di un tifo organizzato che oggi, dopo questo gesto, si allontana dai successi della squadra e di un pubblico che, invece, ha sempre onorato con passione inconfondibile i valori dello sport. Ci aspettiamo una presa di posizione e una ferma condanna dalla società Calcio Napoli e dalle altre forze politiche“.

La Lega di Matteo Salvini si è limitata ad commento fatto di una sola parola: “Disgustoso“.