Nasa, il ritorno sulla Luna slitta al 2025 (forse)

·1 minuto per la lettura

Il ritorno sulla Luna, per la Nasa, slitta di almeno un anno: bisogna aspettare il 2025. L'agenzia statunitense ha annunciato lo slittamento del programma rispetto alla scadenza fissata per il 2024 da Donadl Trump, all'epoca presidente degli Stati Uniti. Tutto rimandato al 2025, come ha spiegato Bill Nelson, l'ex senatore della Florida che è stato selezionato per guidare la Nasa dal presidente Joe Biden all'inizio di quest'anno.

"Abbiamo perso quasi sette mesi in contenziosi e questo probabilmente rinvierà il primo allunaggio umano almeno al 2025", ha detto Nelson, aggiungendo che la Nasa dovrà avere contatti più approfonditi con SpaceX - la 'creatura' di Elon Musk scelta dalla Nasa ad aprile per realizzare un lander- per definire un calendario preciso. "Dopo aver analizzato la situazione per 6 mesi", ha aggiunto, "è chiaro che l'agenzia dovrà apportare seri cambiamenti per grantire il successo a lungo termine del programma".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli