Nasa intitola sede di Washington a prima ingegnere afroamericana -2-

Mgi

Roma, 25 giu. (askanews) - "Mary Jackson faceva parte di un gruppo di donne importantissime che hanno contribuito a portare gli astronauti americani nello spazio: non ha mai accettato lo status quo, ma ha aiutato a infrangere le barriere e a dischiudere delle opportunit per gli afroamericani e delle donne nel campo dell'ingegneria e della tecnologia".

La Nasa aveva iniziato ad assumere delle laureate afroamericane alla fine degli anni Quaranta come "computer umani", ma queste furono vittime di discriminazione razziale e di genere; Mary Jackson entr nel 1958 e lavor nel centro di calcolo di Langley, in Virginia.