Nascar, muore "L'ultimo eroe americano" Junior Johnson

Vis

Roma, 21 dic. (askanews) - Robert Glenn "Junior" Johnson, pilota della Nascar, descritto come "L'ultimo eroe americano" dall'autore Tom Wolfe in un articolo del 1965 per Esquire, è all'età di 88 anni. Lo riportano i media americani.

Nato a North Wilkesboro, nella Carolina del Nord, Johnson è stato nominato come uno dei più grandi piloti della Nascar nel 1998, dopo una carriera di 14 anni che che si è conclusa nel 1966. Vinse 50 gare come pilota e 132 come proprietario, tra cui anche una Daytona 500 nel 1960. Affinò le sue abilità di guida correndo al chiaro di luna, un crimine per il quale ha ricevuto una condanna federale nel 1956 e un perdono presidenziale completo nel 1986 da Ronald Reagan. Era membro della classe inaugurale introdotta nella Nascar Hall of Fame nel 2010.