Nascerà a Milano il Centro Tog, polo da 2.400 mq per bambini disabili

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 13 set. (askanews) - Nascerà a Milano un polo per le disabilità che colpiscono bambini e ragazzi, una città delle fragilità in cui le famiglie avranno a disposizione gratuitamente i servizi di cui hanno bisogno. Si chiamerà Centro TOG Carlo De Benedetti, costruito in via Livigno angolo viale Jenner nell'immobile delle ex docce pubbliche che è stato concesso gratuitamente per trent'anni a Fondazione TOG - Together To Go Onlus che dal 2011 è impegnata a offrire cure gratuite a bambini e ragazzi con gravi patologie neurologiche.

Il polo sarà finanziato interamente da privati e costerà 7 milioni di euro. La fine dei lavori strutturali è prevista per gennaio 2023, per un progetto che prevede 2.473 metri quadrati distribuiti su tre piani più un parcheggio di 600 mq. Le facciate saranno rivestite da una maglia metallica trasparente, con l'intera copertura destinata a un parco fotovoltaico.

"Questo grande progetto nasce come il coronamento dell'impegno decennale della Fondazione - ha detto il presidente della Fondazione TOG, Carlo De Benedetti - Viene realizzato per la città di Milano un luogo che completa la risposta al bisogno dei bambini con gravi disabilità e delle loro famiglie, e che rappresenta un'eccellenza nel mondo della riabilitazione neurologica infantile", ha detto De Benedetti.

La struttura permetterà di raddoppiare il numero degli attuali beneficiari di TOG, offrendo cure a 200 assistiti ogni anno. Tra i nuovi servizi saranno presenti un FabLab per progettazione e fabbricazione digitale e stampa 3D, un'area didattica dedicata alla formazione professionale e alle attività educative di aiuto allo studio; oltre a un'area per la formazione e un Bistrot gestito dall'associazione Maestro Martino presieduta da Carlo Cracco.

"Vi assicuro che saremo sempre presenti al vostro fianco per l'aiuto che vi meritate - ha ricordato il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana - Credo che sia bello ricordare grande cuore dei milanesi e dei lombardi che non si fanno mai mancare e sono sempre presenti". Anche il sindaco di Milano Beppe Sala ha voluto sottolineare che con Palazzo Marino "ci siamo e ci saremo: è il progetto più atteso e più bello dei prossimi anni", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli