Nasconde 40 mila sterline nei detersivi: scoperto in dogana a Como

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 5 nov. (askanews) - In dogana non aveva dichiarato nulla, me nscondeva 38.400 sterline inglesi, pari a circa 45 mila euro, in alcuni fustini di detersivo nel suo veicolo. L'uomo, un inglese di origine albanese, è stato smascherato al valico autostradale di Como-Brogeda dalla Guardia di Finanza e dai funzionari dell'Adm.

Il suo atteggiamento ha insospettito i militari delle Fiamme Gialle e i funzionari dell'Adm, che perciò hanno deciso di procedere con un controllo più approfondito del bagaglio e dei diversi scatoloni con prodotti per la pulizia e articoli vari che l'uomo aveva in macchina. La maggior parte del denaro è stata scoperta in mezzo alla polvere detergente, altri pacchetti di banconote erano nascoste nel nel vano porta-batterie di un aspiratore da esterno. Per il trasgressore è scattata la contestazione della violazione dell'obbligo di dichiarazione valutaria.

L'uomo è stato ammesso al beneficio dell'oblazione immediata e ha pagato una sanzione pecuaniaria di 5.308 euro, importo pari al 15% dell'eccedenza del denaro importato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli