Nascondere le chat e mandare messaggi segreti con WhatsApp: ecco come fare

Il logo WhatsApp (AP Photo/Patrick Sison)

WhatsApp è una delle applicazioni per cellulare più utilizzata dagli italiani. Oltre a essere gratuita (sebbene girino ogni tanto delle bufale riguardo a oboli da versare) è anche il paradiso dei programmatori, che ne pensano varie pur di darle un tocco di novità.

Parliamo ad esempio di Kibo, un’applicazione che permette di trasformare chat e messaggi in conversazioni al 100% private, e che inoltre dà l’opportunità di inviare messaggi “segreti”.

Come a molti suonerà familiare, spesso il vicino di posto o l’amico indesiderato cerca di sbirciare nella conversazione di WhatsApp. Curiosità umana, certo. Ma può diventare fastidioso non avere lo spazio per la necessaria privacy.

Utilizzando Kibo, il contenuto dei messaggi e le notifiche a comparsa vengono sostituiti da frasi pre-impostate che suoneranno noiosissime all’occhio dei guardoni. Ma come fare per leggere il vero contenuto di questi messaggi?

Una volta installata l’app bisogna integrarla con la tastiera di WhatsApp. Per farlo occorre seguire questi passaggi: Impostazioni –> Generale –> Tastiera –> Nuova Tastiera. A quel punto comparirà la scritta Kibo; dopo averla selezionata, bisogna cliccare su Keyboard EN. Per mandare messaggi segreti, o per meglio dire codificati, basterà selezionare l’icona di Kibo vicino alla barra spaziatrice prima di digitare il messaggio.

All’inizio si avrà la strana impressione di vedersi correggere le parole con altre senza senso apparente, ma niente paura: il messaggio originale potrà essere ricontrollato prima dell’invio. Vale anche per le immagini. Per leggere il messaggio inizialmente camuffato, basterà copiarlo e incollarlo all’interno della tastiera di Kibo. Tutto questo può funzionare solo se la persona con la quale si chatta ha anch’essa installato Kibo.

MONDO WHATSAPP: