Nascondeva 50 chili droga in taverna, un arresto nel Milanese -2-

Red-Alp

Milano, 6 mar. (askanews) - Secondo quanto spiegato dalla polizia, lo scorso mercoledì sera, durante l'appostamento nei pressi dello stabile a Carugate, è giunta un'utilitaria il cui conducente, alla vista dei poliziotti in borghese, ha innestato la retromarcia fuggendo lungo le vie limitrofe, seguito dai due equipaggi della Squadra Mobile che lo hanno bloccato alle 22.40 in via Tobagi.

Dopo averlo controllato e aver perquisito la sua abitazione, i poliziotti hanno anche controllato quattro veicoli dei quali l'uomo aveva le chiavi. Uno di questi veicoli era intestato al fratello che vive nello stesso stabile e gli agenti della Squadra Mobile hanno così deciso di perquisire anche l'abitazione del fratello: in taverna, all'interno di uno scatolone celato sotto varie scatole di giocattoli, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato tre borsoni sportivi contenenti 47 kg di hashish e due chili e mezzo di cocaina e 20mila euro in contanti per cui hanno proceduto all'arresto di quest'ultimo.