Nassiriya, De Caprio (Cap.Ultimo): "Domani onoriamo caduti, noi non dimentichiamo"

·1 minuto per la lettura

"Dopo 18 anni molti hanno dimenticato, molti hanno sfruttato, ma noi non dimenticheremo. Ogni anno, alle 8:40 di mattina del 12 novembre, non possiamo non ricordare Nassiriya. Quella mattina, in un attacco alla base ‘Maestrale’, morirono 19 italiani (12 carabinieri, 5 soldati e due civili). Un momento così tragico che ha lasciato un solco nella storia. Venerdì trascorreremo la serata insieme alle famiglie dei caduti per rivivere i nostri eroi, i nostri uomini". Lo dichiara il colonnello Sergio De Caprio, alias Capitano Ultimo, invitando la stampa per giorno 12 novembre alle 19:30 presso l’‘Associazione volontari Capitano Ultimo Onlus’ a Roma in via Tenuta della Mistica 55 per partecipare alla serata in ricordo del sacrificio dei Caduti nella strage di Nassiriya.

Parteciperanno le famiglie del Luogotenente Enzo Fregosi, del Maresciallo Filippo Merlino, del Carabiniere Scelto Horatio Maiorana, dell’Appuntato Domenico Intravaia, del Maresciallo capo Alfio Ragazzi, dell’Aiutante Giovanni Cavallaro, del vice-Brigadiere Croce d'Onore alle vittime di atti di terrorismo o di atti ostili Giuseppe Coletta.

Sarà inoltre presente Maria Cimino, mamma del Caporal Maggiore Emanuele Ferraro. All’appuntamento parteciperanno, infine, il Comandante Alfa, cofondatore del gruppo Gis (Gruppo Intervento Speciale) dei Carabinieri, il testimone di Giustizia contro la Camorra Benedetto Zoccola, il Generale Mario Mori e molti altri ospiti. Una serata all’insegna dell’unione, sotto al tricolore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli